€0.00 (0 )
»Vai al carrello

Vi diamo il benvenuto al sito della nostra farmacia online.


Cause vascolari dell’impotenza e della disfunzione erettile

Questo è uno dei gruppi di cause più comuni. Come abbiamo già detto, nel corso di un’erezione regolare l’afflusso di sangue arterioso al pene è molto più forte, mentre il flusso di sangue attraverso le vene è quasi completamente bloccato. Quindi, ci sono due tipi principali di disturbi vascolari nella disfunzione erettile – l’insufficiente afflusso arterioso e la diminuzione eccessiva di sangue attraverso le vene del pene. Nel primo caso un'erezione è dolorosa, si verifica dopo un po’ di tempo, è raramente di qualità giusta, mentre il pene spesso si trova in una sorta di posizione intermedia tra lo stato di calma e di eccitazione. In caso di blocco venoso, invece, l’eccitazione del pene avviene rapidamente, l'erezione è molto buona, ma passa presto, senza permettere di terminare e a volte nemmeno iniziare il rapporto sessuale.

Questi disturbi possono verificarsi in presenza di malattie come l'endoarterite, l'aterosclerosi dell’aorta e arterie principali, l’aneurisma aortico, la varicosi, ma anche a causa di diversi traumi del piccolo pelvi e perineo. Purtroppo, le cause di disfunzioni del meccanismo vascolare dell'erezione fino ad oggi non sono state studiate abbastanza bene in modo da identificare la causa principale della disfunzione erettile.

Bisognerebbe soffermarsi appositamente sui problemi dell’erezione nei pazienti affetti dall’ipertensione e diabete. La disfunzione erettile in questi casi può essere associata a diversi gruppi di cause - neurologiche, vascolari, medicamentose e locali. Tutto questo rende la cura della disfunzione erettile estremamente difficile! Cura della disfunzione erettile - kamagra online.

Non possiamo non accennare alla disfunzione erettile causata da prostatite cronica. Da un lato, essa è dovuta ad un impoverimento generale dell’organismo, e nella maggior parte dei casi, dipende da fattori psicologici, in quanto, come si sa, molto spesso la prostatite porta allo sviluppo di depressione profonda negli uomini. D'altra parte, i problemi di disfunzione erettile a seguito di prostatite cronica possono essere causati da un processo infiammatorio che coinvolge i fasci nervosi responsabili dell'erezione che passano attraverso la prostata. Al fine di ripristinare la regolare funzionalità erettile si deve curare la malattia completamente, o almeno rendere più stabile la remissione.

Cause psicologiche dei problemi connessi all’erezione

Tuttavia, nonostante il gran numero di malattie e condizioni che possono portare alla disfunzione erettile, essa è molto spesso causa delle peculiarità della psiche dell’uomo. Se tenessimo conto del fatto che per ogni disturbo organico della funzione erettile si sovrappone necessariamente una componente psicologica, sarebbe chiaro che importanza hanno le cause psicologiche della disfunzione erettile tra tutte le altre ragioni.

L’erezione di un uomo può non avvenire, scomparire rapidamente o impoverirsi laddove esso si trovi in stato depressivo, di stress prolungato (a proposito, lo sapevate che lo stress è una condizione molto favorevole per l'organismo umano in quanto, paragonato con l’allenamento dell’atleta, sprona le funzioni vitali del corpo, mentre il danno lo provoca proprio lo stress prolungato), stanchezza, malessere generale, l'insoddisfazione di se stesso o della propria partner, delle situazioni conflittuose con la partner, l’incompatibilità di abitudini sessuali tra i partner, la paura di affrontare una possibile gravidanza o l’infezione da malattie sessualmente trasmesse, in particolare l'AIDS . E’possibile che l’erezione non avvenga se il rapporto si consumi in situazioni che non garantiscono né una certa sicurezza né serenità (ad esempio, sul sedile posteriore di un'auto, a casa dei genitori, nell’ufficio con porte non serrate, nell’ascensore).

Fa parte delle cause psicologiche di una disfunzione erettile l'impossibilità di sostenere rapporti sessuali con una partner avendo, nello stesso tempo, dei successi costanti con altre donne (la cosiddetta disfunzione erettile selettiva). Gli uomini più anziani spesso si lamentano di mancanza o scarsa qualità di erezione durante il rapporto sessuale con la propria moglie, mentre i problemi di erezione non si verificano nei rapporti con le amanti. Tuttavia, sono noti anche casi contrari quando un uomo si preoccupa dell'erezione regolare durante i rapporti con la propria moglie e dell’insuccesso nei rapporti con altre partner.

Un altro esempio della disfunzione erettile causata dalla peculiarità della psiche degli uomini è la cosiddetta “sindrome del primo incontro”. In questo caso, gli uomini hanno problemi di erezione solo al primo rapporto con una partner, mentre nei prossimi incontri tutto si normalizza. Vale la pena evidenziare che per l’uomo al primo rapporto sessuale l'eccitazione è spesso così alta che al momento del rapporto sessuale l’organismo ormai è stanco e l'erezione scompare. Per molti giovani l’insuccesso durante il primo rapporto sessuale (in particolare se il comportamento della partner in questo caso non è del tutto corretto) diventa il più grande impatto psicologico e può causare grandi difficoltà e problemi anche nel futuro.

Soffermiamoci su un’altra forma di disfunzione erettile psicologica che è l'impossibilità di avere rapporti sessuali con un preservativo. La politica di molte aziende farmaceutiche, solidamente sostenuta dalla influenza dei media, porta molti giovani nella convinzione che avere rapporti sessuali senza preservativo è assolutamente inaccettabile. Nel frattempo, in base ad una serie di motivi psicologici, l’indossamento di un preservativo sul pene certamente è uno stress per gli uomini, spesso del tutto incompatibile con una erezione regolare. Di regola, la sostituzione del preservativo con altro metodo contraccettivo risolve questo problema.

Infine, gli uomini con uno stato psichico labile possono ritrovarsi nella situazione in cui un errore casuale durante un rapporto sessuale potrebbe condizionare il successivo rapporto con la propria partner con delle conseguenze negative anche per le volte successive. Le convinzioni negative dell’uomo in merito alla sua inferiorità, accumulandosi di volta in volta, possono portarlo a un’impotenza assoluta anche in età giovanile. Una condizione simile si può sviluppare dopo aver avuto una malattia con un impatto sull’erezione, quando la causa organica della disfunzione è stata risolta, mentre i problemi connessi ad una erezione persistono.

Nella maggior parte dei casi, distinguere la forma psicologica da quella organica di una disfunzione erettile non è difficile. Oltre ai casi descritti , relativi alla mancata erezione in alcune situazioni e alla sua assenza negli altri, spesso con una forma psicologica della disfunzione erettile persiste un erezione durante la masturbazione, oltre a cosiddetto fenomeno del gonfiore notturno del pene e dell’erezioni mattutine. Le cause di erezioni mattutine non sono ancora chiare. Alcuni esperti sostengono che è legata alla azione sulla prostata da parte della vescica piena, altri credono che è causata dai sogni erotici, che visitano regolarmente ciascuno di noi. Tuttavia, entrambi i punti di vista non resistono a qualsiasi critica – l’erezione mattutina si pone spesso dopo il risveglio e non ha a che fare con i sogni. Mentre secondo il primo punto di vista, l'erezione deve verificarsi ad ogni riempimento della vescica, che è sbagliato.